DISCHI.-

Money: 'Suicide Songs'

Voto: 8/10 "Un esempio perfetto di come si possano cercare soluzioni nuove rimanendo comunque se stessi, per migliorare senza snaturarsi"

Anderson .Paak: 'Malibu'

Voto: 9/10 "Un’opera del genere merita a buon diritto di entrare nel gotha della black music contemporanea"

Turin Brakes: 'Lost Property'

Voto: 7/10 "Questo lavoro si pone sul sentiero delle cose migliori della band, nel senso positivo dell’espressione"

Shearwater: 'Jet Plane And Oxbow'

Voto: 7/10 "Un lavoro che convince, pur lasciandoci la certezza che il loro piatto forte rimangano le atmosfere semi-acustiche"

Daughter: 'Not To Disappear'

Voto: 8/10 "Un’opera varia ma fortemente connotata, con uno stampo che se fossimo nel mondo del cinema si direbbe autoriale"

Bloc Party: 'Hymns'

Voto: 4/10 "Sfugge il motivo per il quale l'intuito dei Bloc Party si sia liquefatto nel giro di un paio di dischi"

Tindersticks: 'The Waiting Room'

Voto: 8/10 "A rendere grande quest'album, come ogni volta, sono la capacità di Staples di confezionare testi che affondano il colpo"

Fat White Family: 'Songs For Our Mothers'

Voto: 7/10 "Ammaliano e catturano nel loro sound malato che spinge a riascoltarli ancora e ancora"

Coldair: 'The Provider'

Voto: 7/10 "Biliński non rinnega nemmeno per un secondo di musica, la sua anima nera, la sua vocazione gotica"

Suede: 'Night Thoughts'

Voto: 8/10 "Gli Suede stanno vivendo ufficialmente la loro terza fase creativa e ‘Night Thoughts’ ne è la prova. Difficile pretendere di più"

Panic! At The Disco: 'Death Of A Bachelor'

Voto: 5/10 "Anziché un LP avrebbe potuto benissimo (anzi, forse avrebbe fatto proprio meglio) pubblicare un’EP"

Baaba Maal: 'The Traveller'

Voto: 7/10 "Addomesticato da strutturazioni pop che lo rendono appetibile a platee versatilissime"

Hinds: 'Leave Me Alone'

Voto: 7/10 "Garage-pop semplice ma assai godibile e le melodie sono incredibilmente azzeccate"

Archy Marshall: 'A New Place 2 Drown'

Voto: 8/10 "Ci sentiamo di confermare le stime di chi vedeva in lui uno dei più luminosi e promettenti talenti degli anni Dieci"

Spook School: 'Try To Be Hopeful'

Voto: 7/10 "Anche i detrattori della felicità altrui e fieri maschilisti potrebbero redimersi a forza di incontrollati scuotimenti di bacino"

Car Seat Headrest: 'Teens Of Style'

Voto: 8/10 "Riferimenti chiari ma una spontaneità che lascia quasi interdetti, riuscendo anche ad aggiungere del proprio"

David Bowie: 'Blackstar'

Voto: 8/10 "Come se ogni gesto, frase o nota, fossero create con l'intenzione superba ma, perché no, gloriosa, di voler indicare 'la via'"

Placebo: 'MTV Unplugged'

Voto: 7/10 "A godere della cura sono gli inni generazionali della prima parte della loro carriera, da cui è impossibile trarre una brutta versione"

Korey Dane: 'Youngblood'

Voto: 8/10 "Korey Dane sforna un piccolo gioiello regalandoci una delle cose migliori che un album possa offrire: un immaginario"

Lanterns On The Lake: 'Beings'

Voto: 8/10 "Sembrano aver trovato maggiore fiducia nei propri mezzi, ora le lanterne sono più luminose in mezzo al lago"

Deradoorian: 'The Expanding Flower Planet'

Voto: 7/10 "Armonizzato e arrangiato perfettamente con il resto della produzione in maniera non convenzionale e piacevole"

Flo Morrissey: 'Tomorrow Will Be Beautiful'

Voto: 7/10 "Un disco alquanto maturo, vista soprattutto la giovane età della sua autrice"

Indelicates: 'Elevator Music'

Voto: 9/10 "L’audacia negli arrangiamenti e nella voglia di raccontare una storia si integra con una vena compositiva mai così fervida"

Cheatahs: 'Mythologies'

Voto: 7/10 "Un album senza particolari punti deboli che mostra a pieno il potenziale di questa band"

Bob Dylan: 'The Bootleg Series Vol. 12: The Cutting Edge 1965-1966'

Voto: 8/10 "Un ascolto consigliato per ogni ascoltatore e imprescindibile per ogni dylaniano affezionato"

Trust Fund: 'Seems Unfair'

Voto: 7/10 "Un disco che non vuole essere grande, ma non perché mediocre o privo di ambizione"

Bohicas: 'The Making Of'

Voto: 5/10 "I Bohicas, più che rispolverare la nostalgia per tempi lontani, ne cantano il definitivo requiem"

Marina And The Diamonds: 'Froot'

Voto: 7/10 "Ci consegna un’immagine reale e genuina di Marina, la quale sembra aver finalmente trovato se stessa"

Ten Commandos: 'Ten Commandos'

Voto: 6/10 "Una compilation anni '90 selezionata senza troppa cura che non riesce a riproporre la forza degli artisti a cui si rifà"

Okkervil River: 'Black Sheep Boy' - 10th Anniversary Deluxe Edition

Voto: 9/10 "Una gemma da recuperare, o da regalarsi in un formato migliore e probabilmente definitivo"

Pubblicità

NEWS.-

DISCHI.-


CONCERTI.-

Facebook