Northern Portrait: 'Pretty Decent Swimmers' EP (2013)
Matinée

Voto: 7/10

Northern Portrait: 'Pretty Decent Swimmers' EP (2013)

"La buona qualità dei pezzi e le dolci melodie pop fanno sì che questo EP diventi una specie di augurio per un felice anno nuovo"

di Antonio Paolo Zucchelli

GENERE: indie-pop.

PROTAGONISTI: Stefan Larsen (voce), Michael Sørensen (batteria), Caspar Bock Sørensen (chitarra), Jesper Bonde (basso).

SEGNI PARTICOLARI: appena due settimane dopo aver pubblicato alcuni loro pezzi su Myspace, la band danese ha firmato un contratto con Matinée Recordings, realizzando poi due EP nel corso del 2008. Il loro primo lavoro sulla lunga distanza, ‘Criminal Art Lovers’, è arrivato esattamente tre anni fa, nel gennaio 2010: ora i Northern Portrait tornano con un nuovo EP di quattro canzoni inedite, piccolo anticipo del loro sophomore, che dovrebbe uscire, sperabilmente, entro l’anno.

INGREDIENTI: un indie-pop molto gradevole caratterizzato da melodie assai piacevoli e chitarre tintinnanti che ricordano quella di Johnny Marr: i richiami agli anni ’80 ci sono ancora ed è impossibile non vedere come la band di Copenhagen sia cresciuta ascoltando i dischi degli Smiths, ma la loro sensibilità e la loro visione moderna nello sviluppare i propri pezzi, li rende speciali per chi ascolta la loro musica.

DENSITÀ DI QUALITÀ: la loro musica è romantica, sognatrice, ma anche caratterizzata da un velo di malinconia di richiamo smithsiano: i Northern Portrait, pur essendo ancora parecchio giovani, hanno questa buona capacità di catturare i sentimenti e riproporli nella loro musica, come ben poche altre band indie-pop di oggi riescono. Il loro pop è coinvolgente, ed elegante, caratterizzato da buoni arrangiamenti e soprattutto dai vocals di Stefan Larsen, gestiti in maniera sapiente ed intelligente. ‘Happy Nice Day’ sembra il perfetto soundtrack per iniziare bene l’anno nuovo: un suono caldo e familiare, melodie dolci e delicate, un continuo tintinnio di felici chitarre e la voce elegante del frontman fanno sì che entri immediatamente in testa dell’ascoltatore e non riesca più ad uscirne. In ‘Greetings From Paris’ la performance di Larsen è molto buona e i tenui “lalala” del coretto sono irresistibili: senza dubbio una traccia molto soddisfacente per tutti gli amanti del pop. ‘Bon Voyage’ offre testi intelligenti e riflessivi insieme a chitarre jangly e ad un romantico piano che appare alla fine del pezzo, rendendo il tutto ancora più accessibile: sembra di trovarsi in mezzo ad un sogno ad occhi aperti, grazie anche ad un’ottima produzione. ‘I Feel Even Better’, altro brano di rara sensibilità, è un’ottima conclusione per questo breve EP (appena quattordici minuti); vi si può trovare malinconia nella sempre bella voce di Larsen e nel suono della chitarra che ricorda Marr. L’unico appunto che si può fare alla band danese è sulla non eccessiva originalità, anche se la loro visione musicale è senza dubbio moderna: la buona qualità dei pezzi e le dolci melodie pop presenti in ’Pretty Decent Swimmers’, fanno sì che questo EP diventi una specie di augurio per un felice anno nuovo.

VELOCITÀ: alcune accelerazioni, ma senza mai esagerare.

IL TESTO: “I’m tired of standard life / So tired of this uninspiring life” canta Stefan Larsen nella conclusiva ‘I Feel Even Better’.

LA DICHIARAZIONE: Stefan Larsen a ‘Zmemusic’ riguardo al contratto firmato con la Matinée: “E’ successo tutto abbastanza in fretta. Dopo aver scritto e registrato tre canzoni, abbiamo avuto l’interesse di alcune etichette tedesche, cosa che non ci aspettavamo. Poi all’improvviso Jimmy (Tassos, ndr), il boss della Matinée Recordings, ci ha mandato un messaggio, dicendo di essere interessato a pubblicare le nostre canzoni. Eravamo eccitati da tutto ciò. Più conosciamo le altre band della nostra etichetta e più ci piacciono. Non ho ancora sentito nulla che non mi piaccia.”

UN ASSAGGIO: Northern Portrait - 'Happy Nice Day'

IL SITO: Northernportrait.blogspot.com

Pubblicità

NEWS.-

DISCHI.-


CONCERTI.-

Facebook