Frankie Cosmos: 'Next Thing' (2016)
Bayonet

Voto: 8/10

Frankie Cosmos: 'Next Thing' (2016)

"Un disco bellissimo da ascoltare e riascoltare senza soluzione di continuità"

di Cristiano Gruppi

Genere: indie-pop/rock.

Protagonisti: Greta Kline (voce, chitarra), Aaron Maine (il fidanzato di Greta, anche frontman dei Porches, che suona la batteria e canta i cori), David Maine (basso, tastiere), Gabrielle Smith (tastiere, synth).

Segni particolari: Greta, appena 22enne, è al secondo album accreditato a Frankie Cosmos ma all'ennesimo se consideriamo le pubblicazioni su Bancamp come Ingrid Superstar, Greta, Ingrid, Little Bear, The Ingrates, Zebu Fur, Frankiln Cosmos, Frankie Cosmos And The Emptiness. E' figlia d'arte: i genitori sono gli attori Kevin Kline e Pheobe Cates.

Ingredienti: melodie, chitarrine, qualche synth, e un'estetica lo-fi che si rifà alla mitica K Records e un po' anche alle prime cose dei Belle & Sebastian, sebbene con un piglio più rock.



Densità di qualità: chi asserisce che l'indie-rock non produca più nulla che sia degno di nota, non ha probabilmente ascoltato quest'album di/dei Frankie Cosmos. In meno di mezz'ora Greta Kline confeziona ben 15 tracce, tutte potenziali singoli dal valore altissimo sia melodicamente (due su tutte: 'If I Had A Dog' e 'Sinister') che emozionalmente ('Embody' e 'Fool' sono ottime esemplificazioni). E il merito principale di questa abbondante dozzina di canzoncine che sprizzano sincerità da tutti i pori, è che sono talmente complete e così perfettamente confezionate che non si nota neanche la durata esigua di ciascuna di esse (la più lunga arriva a 2 minuti e 44 secondi). Un disco bellissimo da ascoltare e riascoltare senza soluzione di continuità.

Velocità: 28 minuti decisamente briosi che passano in fretta, come quando ci si diverte.

Il testo: "Now it would be bedtime if / I could close off my mind / It just flops onto you / Wet and soppy glue...You know I'd love to/Rummage through your silky pink space cap.", da 'Floated In'.

La dichiarazione: Greta Kline a 'Pitchfork': "Ho 21 anni ma non bevo, non fumo, non vado ai party. Sono la versione anziana di me stessa. Sto attraversando adesso quella fase che molte persone attraversano quando hanno 25 o 30 anni, una sorta di sobrietà post-college."

Il sito: Ingridsuperstar.bandcamp.com


Pubblicità

NEWS.-

DISCHI.-


CONCERTI.-

Facebook