Taffy: 'Nyctophilia' (2017)
Club AC30

Voto: 7/10

Taffy: 'Nyctophilia' (2017)

"Non hanno la scintilla melodica sempre accesa ma sanno comunque catturare la nostra attenzione"

di Riccardo Cavrioli

Genere: guitar-pop, shoegaze.

Protagonisti: dal Giappone con amore. I Taffy sono Iris alla voce, Asano alla chitarra, Ken alla batteria e Takeshi che suona il basso.

Segni particolari: quarto album per il quartetto di Tokyo. L'album esce come sempre per la Club AC30 e nella tracklist c'è pure la cover di 'Come Home Baby' dei Charlatans.

Ingredienti: meno power-pop rispetto al solito in questo nuovo lavoro dei Taffy che non cercano più di tanto il singolo ad effetto ma lavorano piuttosto bene sull'omogeneità dell'intera opera. Le chitarre sono rumorose e distorte, la voce di Iris da la linea melodica e la ritmica gioca un ruolo mai così importante.



Densità di qualità: Iris aveva avvertito che questo disco sarebbe stato da giudicare nella sua interezza, e ha avuto pienamente ragione. La via delle distorsioni è seguita molto bene e con coerenza, in tutto lo sviluppo di questi brani che non hanno la scintilla melodica sempre accesa come in altri passaggi precedenti della band, ma sanno comunque catturare la nostra attenzione. Fin dall'apertura di 'RunicWade' il percorso è ben tracciato dal punto di vista chitarristico ma è la batteria del buon Ken che ci sembra più attiva che mai, cosa che risulta anche nel prosieguo dell'album. Iris accentua il suo lato più morbido nel canto, proprio perché spesso è la sua voce ad impostare la melodia, mentre trame circolari ed ipnotiche saturano l'aria ('Thantophobia'). Molto interessante la vaporosa chiusura segnata da 'Luminous Ride' e la già citata cover dei Charlatans che, a dire il vero, stravolge 'Come Home Baby', accentuandone lati baggy e shoegaze come se il tutto fosse suonato dai Pretenders; ascoltare per credere.

Velocità: più che la velocità qui è costante rumore di fondo che importa...

Il testo: " Come home baby / Kiss me gently / I can't wait / Don't hesitate / Let's be together", dal brano ’Come home baby’.

La dichiarazione: Per Iris l'approccio alla scrittura è proprio cambiato”Ho sempre scritto canzoni pensate come singoli, ora, per la prima volta, ho scritto brani che possano essere parti per un disco completo”

Il sito: Taffy8.com


Pubblicità

NEWS.-

DISCHI.-


CONCERTI.-

Facebook