Starsailor: 'All This Life' (2017)
Cooking Vinyl

Voto: 7/10

Starsailor: 'All This Life' (2017)

"Non guadagneranno certo nuovi fan con questo disco, però lasceranno quasi sicuramente soddisfatti i loro fedelissimi"

di Stefano Bartolotta

Segni particolari: quinto album per la band capitanata da James Walsh, che giunge a ben otto anni dal precedente ‘All The Plans’. In mezzo ci sono state solo alcune cose solista di Walsh, anche se da ormai tre anni la band si era riunita per suonare dal vivo. Il produttore è Richard McNamara, ovvero il fratello meno in vista degli Embrace, che onestamente nessuno si immaginava fosse in grado di svolgere questo compito.

Ingredienti: nonostante siano passati diversi anni, questo disco sembra l’ideale continuazione del precedente, per cui appare molto raramente la delicatezza che pervadeva il lavoro indubbiamente più riuscito della band, ovvero l’esordio ‘Love Is Here’ (2001). Abbiamo, invece, la stragrande maggioranza di canzoni dal suono piuttosto muscolare, con le chitarre, il pianoforte e gli archi che creano armonie che puntano più a fare volume che ad accarezzare l’ascoltatore. Qualche eccezione c’è, come ad esempio ‘Sunday Best’ e ‘Break The Cycle’, e comunque, anche all’interno della descritta idea di base, le variabili sono diverse e si passa dal rock melodico dell’iniziale ‘Listen To Your Heart’, a una ‘Take A Little Time’ che punta più su un dinamismo dato da ritmo, crescendo e cori, a una ‘Blood’ che si appoggia totalmente su un chiaro crescendo di intensità e pathos.



Densità di qualità: diciamolo subito: gli Starsailor non guadagneranno certo nuovi fan con questo disco, però lasceranno quasi sicuramente soddisfatti i loro fedelissimi, i quali sanno benissimo che il periodo d’oro per quanto riguarda l’ispirazione è ormai alle spalle, ma saranno lieti di rendersi conto che la penna di Walsh non si è ancora del tutto inaridita ed è ancora in grado di tirar fuori delle melodie più che discrete, che l’autore canta ancora con il piglio giusto, mettendo in mostra un timbro vocale espressivo e riconoscibile. La voglia di svariare produce un disco godibile dall’inizio alla fine e non viene meno la necessaria coerenza stilistica e, in definitiva, chi aspettava questo ritorno ha diversi motivi per apprezzarlo.


Pubblicità

NEWS.-

DISCHI.-


CONCERTI.-

Facebook