Who Is She?: 'Seattle Gossip' (2017)
Father/Daughter

Voto: 7/10

Who Is She?: 'Seattle Gossip' (2017)

"Una manciata di minuti senza pensieri per godere di canzoni dall’ottima sensibilità melodica"

di Antonio Paolo Zucchelli

Segni particolari: le Who Is She? non sono certo una band di debuttanti: la loro formazione, infatti, comprende Julia Shapiro delle Chastity Belt, Robin Edwards AKA Lisa Prank e Bree McKenna delle Tacocat, tre delle formazioni indie-pop statunitensi più brillanti tra quelle uscite negli ultimi anni. La Edwards e la McKenna si sono conosciute alla storica casa punk Spruce House a Seattle, dove abitavano entrambe, mentre la Shapiro si è aggiunta solo in un secondo momento. A proporle non poteva che essere la Father/Daughter Records, entusiasmante etichetta indipendente di San Francisco, che negli ultimi anni ha regalato ottime perle agli amanti del genere.

Ingredienti: le ragazze scrivono le loro canzoni trattando di argomenti non particolarmente brillanti (d’altronde il disco si chiama, non a caso, ‘Seattle Gossip’): si parla, per esempio, di Jordan Catalano (il personaggio interpretato da Jared Leto nella serie degli anni ’90 ‘My So-Called Life’), della magica alchimia tra Courtney Cox e David Arquette nella franchise di ‘Scream’, del navigatore temporale di internet John Titor e anche del ranking delle amicizie su MySpace. A livello prettamente musicale non c’è bisogno di nascondere le proprie influenze, il trio tutto al femminile di Seattle, infatti, non lo fa e non ha nemmeno intenzione di farlo, anche perché i riferimenti al pop-punk anni ’90 sono ben evidenti praticamente in ogni canzone.



Densità di qualità: un album breve (meno di venti minuti), ma estremamente divertente: probabilmente questo era anche uno degli scopi del trio statunitense, quando sì è formato. Se siamo costretti a bocciare le ragazze per i loro testi 'poco impegnati', non possiamo fare lo stesso discorso per la parte musicale che, sarà sì derivativa, ma ha quella brillantezza punk e quella voglia di colore e spensieratezza che, per una ventina di minuti, può solo far piacere a chi ascolta. Le Who Is She? creano canzoni che sanno appiccicarsi alle nostre orecchie fin dal primo ascolto con melodie davvero ottime, coretti irresistibili, ritmi elevati e una strumentazione intensa. Brani come il primo singolo ‘Top 8’, estremamente dolce, o ‘Romcom’, dalle chitarre taglienti, sono delle piccole bombe indie-punk pronte a esplodere, mentre ‘Angry Bitches’, che chiude il disco, incanala le influenze della Seattle più 'cattiva' e 'sporca', ovvero quella grunge dei Nirvana, dei Pearl Jam e dei Soundgarden. Se volete passare una manciata di minuti senza pensieri e godere di canzoni dall’ottima sensibilità melodica e dall’elevato tasso di glucosio, ‘Seattle Gossip’ è senza dubbio il prodotto per voi.


Pubblicità

NEWS.-

DISCHI.-


CONCERTI.-

Facebook