Belle And Sebastian: ‘How To Solve Our Human Problems’ (Matador, 2017/2018)

I Belle And Sebastian rinverdiscono la formula dei tre EP che nel 1997, all’apice della loro scalata ai cuori di tanti fan, li rese ancora più speciali di quanto già fossero. Nel frattempo, di acqua sotto i ponti ne è passata, e accanto a Stuart Murdoch, 20 anni dopo, non c’è quasi più nessuno di allora. La band di Glasgow ha lasciato da parte la timidezza e le camerette per canzoni il cui spettro di fruibilità va dalla festicciola al musical.

Questi 15 nuovi brani (cinque per EP) si accodano sul binario delle ultime uscite anche dal punto di vista qualitativo e dunque, sebbene non saranno mai amati come le loro canzoni top di fine ’90, si lasciano ascoltare e melodicamente apprezzare. Dei tre extended play, il meglio riuscito ci sembra il secondo (bello il groove di ‘Show Me The Sun’ e ‘I’ll Be Your Pilot’ è molto delicata e carina) mentre il primo è un po’ sottotono rispetto alla media del collettivo scozzese. Il terzo, invece, mostra qualche apprezzabile variazione sul tema (‘Poor Boy’) sempre ben accetta. In tutti e tre i casi, i Belle And Sebastian rimangono quei vecchi amici che di tanto in tanto fa piacere risentire.

VOTO: 🙂