Le news di oggi: Big Red Machine, The Good The Bad And The Queen, Paul Simon, Laurel, Liam Gallagher

Per chi ancora non lo sapesse, i Big Red Machine sono il nuovo progetto in comune tra Justin Vernon a.k.a. Bon Iver e il chitarrista dei National Aaron Dessner. La loro cooperazione ha già dato vita a quattro canzoni che da poco sono su tutte le piattaforme streaming, ma che inizialmente sembrava limitata al lancio di ‘People‘, un portale che si propone di creare una community di artisti. In realtà Justin e Aaron fanno tremendamente sul serio, e il 31 agosto faranno uscire il loro album di debutto, che si chiama come loro, ‘Big Red Machine‘. Prodotto dal duo insieme a Brad Cook, conterrà 10 canzoni tra cui le quattro già note. Al disco, proprio grazie a ‘People’, hanno collaborato un’infinità di musicisti tra cui Bryce Dessner e Bryan Devendorf dei National, Ben Lanz, Phoebe Bridgers, Richard Reed Parry degli Arcade Fire, Lisa Hannigan, James McAlister, Ragnar Kjartansson, Kate Stables dei This Is The Kit e Jessica Emily e Camilla Stavely-Taylor delle Staves.


Si avvicina un altro album molto atteso, quello di The Good The Bad And The Queen. Lo ha affermato Damon Albarn a ‘Beats 1’, fornendo una serie di interessanti informazioni. Innanzitutto, che la line-up della band sarà la stessa del 2007 (quando uscì il debutto), ovvero Tony Allen alla batteria, l’ex Clash Paul Simonon al basso e l’ex Verve Simon Tong alla chitarra. Dice Albarn: “E’ quasi finito, pensa sia un disco forte con un sapore forte.” Confermate anche le voci che volevano Tony Visconti, storico collaboratore di David Bowie, alla produzione.


Un nuovo album di Paul Simon è invece quasi immediata realtà: ‘In the Blue Light‘, questo il titolo, uscirà il prossimo 7 settembre. Conterrà la rivisitazione di 10 vecchie canzoni del cantautore americano, modificate negli arrangiamenti, nelle linee melodiche e anche nei testi. Ad aiutare Simon (che a breve dirà stop all’attività live) il trombettista Wynton Marsalis, il chitarrista Bill Frisell, e i batteristi Jack DeJohnette e Steve Gadd. Nel breve video che incorporiamo qui sotto si possono vedere alcune fasi della realizzazione del disco.


Arriverà per la prima volta in Italia a fine ottobre Laurel, promettente cantautrice britannica. Sarà il 24 ottobre al Locomotiv di Bologna e il 25 all’Ohibò di Milano (ingresso 10 euro per entrambi gli show). A fine agosto uscirà il suo album di debutto, intitolato ‘Dogviolet‘, recentemente anticipato da due EP di tre brani, ‘Crave‘ e ‘Same Mistakes‘.



Brutte notizie per i fan di Liam Gallagher: le due date italiane programmate per metà novembre (15 novembre alla Zoppas Arena di Conegliano e del 16 al Palalottomatica di Roma) sono state posticipate a data da destinarsi, così come l’intero tour europeo. L’organizzatore, Live Nation, precisa che “le nuove date riprogrammate saranno annunciate a breve” ma che “i biglietti precedentemente acquistati non resteranno validi“. Le richieste di rimborso possono essere presentate “entro e non oltre il 30 dicembre 2018” tramite il customer service del circuito sul quale erano stati acquistati.