Le news di oggi: Black Pumas, Bob Mould, Melvins & Mudhoney, Rolling Blackouts C.F., Mildlife


È in fondo una notizia la riprogrammazione dei due concerti italiani dei Black Pumas: bisognerà attendere un altro anno, ma quantomeno Eric Burton e Adrian Quesada si potranno vedere in azione. Dunque, il duo soul-rock americano suonerà venerdì 23 luglio 2021 al Magnolia di Segrate (MI) e sabato 24 all’Auditorium Parco della Musica di Roma. I biglietti, al netto di diritti e commissioni di prevendita, costano rispettivamente 25 e 20 euro. Quelli già acquistati rimangono validi per le nuove date.


Ci sarà un album di Bob Mould anche nel 2020: si intitolerà ‘Blue Hearts‘ e verrà pubblicato il 25 settembre da Merge Records. È preceduto da un brano che ha un titolo che di questi tempi appare piuttosto emblematico, ‘American Crisis‘: “È un racconto di due epoche, parla di passato e presente. I paralleli tra il 1984 e il 2020 sono spaventosi: leader telegenici e carismatici appoggiati da estremisti cattolici, ma incapaci di gestire l’attuale pandemia come in passato l’epidemia di HIV/AIDS“, spiega lo stesso Mould. La nota stampa descrive il disco come “l’album più diretto della sua lunga carriera, una rabbiosa collezione di 14 brani descritti dall’artista stesso come il mucchio di canzoni di protesta più accattivanti che abbia mai scritto“.


I fan del pre-grunge saranno entusiasti di sapere che due band storiche come Melvins e Mudhoney uniranno le forze in un EP congiunto. Non ci sono moltissimi dettagli, se non quelli rivelati dalla webzine Punknews: ovvero, che l’opera dovrebbe chiamarsi ‘White Lazy Boy‘, contenere quattro tracce tutte suonate da entrambe le band e uscire quest’estate via Amphetamine Reptile.


A poche ore dall’uscita dell’atteso ‘Sideways To New Italy‘, i Rolling Blackouts Coastal Fever hanno reso pubblico un quarto estratto (dopo ‘Cars In Space‘, ‘She’s There‘ e ‘Falling Thunder‘) dal sophomore della band australiana, che si intitola ‘Cameo‘.


Da Melbourne arrivano anche i Mildlife, quartetto meno irruente dei più famosi concittadini, dedito a un mellifluo synth-pop jazzato e psichedelico, come nel loro nuovo singolo ‘Rare Air‘. E’ il primo estratto da ‘Automatic‘, loro secondo LP in carriera che esce il 18 settembre su Heavenly Recordings.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.