Le news di oggi: Bob Dylan, St. Vincent, Cut Copy, Hayden Thorpe, No Joy


Le due canzoni diffuse nelle scorse settimane erano con tutta evidenza l’anticipazione di un nuovo album di inediti di Bob Dylan, il primo in 8 anni: ‘Rough And Rowdy Ways‘ uscirà il 19 giugno per Columbia Records e conterrà sia ‘Murder Most Foul‘ che ‘I Contain Multitudes‘. In scaletta ci sarà, però, anche ‘False Prophet‘, terzo estratto reso pubblico oggi.


C’è anche un brano cantato da St. Vincent nella colonna sonora della nuova serie Netflix ‘The Eddy‘, la storia di un locale jazz di Parigi minacciato dalla criminalità organizzata. Nella finzione suona una band di veri musicisti jazz, che hanno dato vita alle composizioni da Glen Ballard, rinomato produttore e co-writer. Una di esse, la title-trackThe Eddy‘, è proprio quella interpretata da Annie Clark.


Tornano a farsi sentire anche i Cut Copy, che tre anni dopo il loro ultimo album, ‘Haiku From Zero‘, condividono un nuovo inedito. ‘Love Is All We Share‘ è una canzone lenta e piuttosto minimale scritta un anno fa a proposito della degenerazione dell’utilizzo della tecnologia, ma che secondo la band australiana “alla luce degli eventi recenti acquista un nuovo significato“.


Insolita collaborazione quella tra Joe Goddard degli Hot Chip e l’ex Wild Beasts Hayden Thorpe. “Siamo nel bel mezzo di una crisi ma spero di riuscire a portarmi dietro quelle piccole cose positive come la voglia di ballare insieme“, afferma lo stesso Goddard nell’introdurre ‘Unknown Song‘, primo brano in condominio tra i due che almeno per il momento sembra destinata a rimanere un’uscita a sé stante.


Non sarà un fuoco di paglia invece il nuovo singolo dei No Joy, ‘Birthmark‘, ma farà parte di un album che si chiamerà ‘Motherhood‘ e uscirà il 21 agosto via Joyful Noise. La press-release lo definisce “un ritorno alla registrazione fai da te con una maggiore esperienza di produzione” e “il culmine di anni passati a comporre fuori dalla propria comfort zone“.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.