Le news di oggi: Destroyer, Nada Surf, King Krule, Soccer Mommy, All Points East


Uscirà il 31 gennaio il nuovo album di Destroyer, ‘Have We Met‘. Proprio oggi ne è stato diffuso il secondo estratto, una canzone intitolata ‘It Just Doesn’t Happen‘, che segue di qualche settimana l’altro inedito ‘Crimson Tide‘. Particolare ancora più importante è però l’annuncio dell’unico concerto italiano per il cantautore canadese, che si esibirà lunedì 20 aprile 2020 all’Ohibò di Milano. I biglietti, che costano 17,25 euro diritti e commissioni incluse, sono già disponibili sull’app Dice.


Anche i Nada Surf hanno un concerto in programma a Milano ad aprile: martedì 7 alla Santeria Toscana 31. Oggi è peraltro giunta la conferma che molte delle canzoni che verranno suonate saranno nuove: il 7 febbraio per Barsuk uscirà infatti il loro ottavo album in carriera, ‘Never Not Together‘, che è anticipato dal singolo ‘Something I Should Do‘, brano decisamente nelle corde dello storico gruppo alt-rock newyorkese (lo spoken-word ricorda un bel po’ la celebre ‘Popular‘).


Nuove canzoni anche per King Krule, che ormai ha serie velleità da cineasta: è lui ad aver scritto la sceneggiatura di ‘Hey World!‘, cortometraggio di 16 minuti diretto da Charlotte Patmore. Nel breve film sono inclusi ben quattro suoi inediti: ‘Perfecto Miserable’, ‘Alone, Omen 3‘, ‘(Don’t Let the Dragon) Draag On‘ ed ‘Energy Fleets‘. Potete vedere (e ascoltare) tutto qui sotto.


E’ già il secondo singolo in poche settimane per Soccer Mommy: dopo ‘Lucy‘, diffuso a settembre, è la volta di ‘Yellow Is The Color Of Her Eyes‘, brano che aumenta le possibilità che presto arrivi il successore di ‘Clean‘, il suo LP d’esordio uscito a marzo 2018.


I primi nomi per l’edizione 2020 dell’All Points East, il giovane mega-festival che si tiene da due anni a questa parte a Victoria Park a Londra, sono ufficiali. Fanno tutti parte del primo dei due weekend della manifestazione, e nello specifico della giornata di sabato 23 maggio. Headliner saranno i Tame Impala, con loro on stage anche Glass Animals, Caribou, Whitney, Rolling Blackouts Coastal Fever, Kelly Lee Owens e Holy Fuck. I biglietti non sono ancora disponibili, ma si può già iscrivere alla prevendita da qui.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.