Le news di oggi: Fantastic Negrito, Fuzz, Metz, Young Jesus, Fenne Lily

Sono stati programmati per l’anno prossimo i tre concerti che Fantastic Negrito doveva tenere in Italia proprio in questi giorni. Il blues-rocker americano suonerà al Teatro Romano di Fiesole (FI) mercoledì 21 luglio 2021, all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardine Riviera (BS) giovedì 22, e al Parco San Valentino di Pordenone venerdì 23. La data bresciana sostituisce quella originariamente prevista a Grugliasco (TO), che dunque non verrà recuperata. I biglietti già emessi per Fiesole e Pordenone rimangono validi, mentre le prevendite per tutti e tre gli show saranno riaperte a breve. I prezzi (al netto di diritti e commissioni): tra 22 e 25 euro la data toscana, tra 26 e 43 quella lombarda, posto unico a 28 euro per quella friulana.


C’è sempre un disco in ballo per Ty Segall. Questa volta è ‘III‘, intuitivamente il terzo album del side-project Fuzz (in cui suona la batteria), che uscirà il 23 ottobre per In The Red. Il disco è stato prodotto da Steve Albini e conterrà 8 tracce molto rumorose, tra cui il singolo ‘Returning‘.


Un bel po’ di baccano sono soliti farlo anche i Metz, anche loro pronti con un nuovo LP. ‘Atlas Vending‘ giungerà il 9 ottobre via Sub Pop e, a giudicare dal singolo ‘A Boat To Drown In‘, potrebbe essere più melodico del solito.


Pubblicano album con estrema rapidità gli Young Jesus, ma quello che sta per arrivare, ‘Welcome To Conceptual Beach‘, potrebbe essere quello del definitivo salto di qualità. Uscirà il 14 agosto per Saddle Creek e conterrà l’ottimo nuovo singolo svelato oggi, che si intitola ‘(un)knowing‘. La band di Los Angeles aveva già anticipato quello che sarà il proprio quarto LP in carriera con un altro brano molto intenso denominato ‘Root And Crown‘.



Attendiamo con buone sensazioni anche il nuovo album di Fenne Lily. La cantautrice inglese pubblicherà ‘Breach‘ il 18 settembre per Dead Oceans, e dopo due singoli già molto buoni come ‘Alpathy‘ e ‘To Be A Woman Pt. 2‘ ne ha condiviso un altro intitolato ‘Berlin‘, ispirato da un soggiorno di un mese nella capitale tedesca di un paio di anni fa in cui le si ruppe il telefono e perse tutte le idee di canzoni che aveva registrato, che successivamente riuscì però a ricordarsi a memoria. Tra di esse vi era questo pezzo, ai cui cori prestano la voce Lucy Dacus e Ali Chant.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.