Le news di oggi: Lucy Dacus, Desperate Journalist, Black Keys, Royal Blood, Easy Life, Salem, Ducks Ltd


È finalmente realtà l’atteso il terzo album di Lucy Dacus: ‘Home Video‘, questo il titolo, uscirà il 25 giugno per Matador Records con la copertina che vedete qui sopra. Registrato a Nashville con Jacob Blizard, Collin Pastore e Jake Finch, il disco ospita anche le sue compagne di band (come Boygenius) Phoebe Bridgers e Julien Baker. La press-release lo descrive come “un meraviglioso esempio della forza della fragilità” e parla di “melodie più contenute, intime come un sussurro“. Confermato che il precedente singolo ‘Thumbs‘ farà parte della scaletta di 11 tracce, di cui il secondo estratto (di gran livello) si intitola ‘Hot & Heavy‘.


Ulteriore gradito ritorno è quello dei Desperate Journalist, che il 2 luglio su Fierce Panda pubblicheranno ‘Maximum Sorrow!‘, il loro quarto LP in carriera, registrato ai Crouch End Studios di Londra con Rollo Smallcombe. Sempre molto indebitata con gli anni ’80, la band inglese ha composto 11 nuove canzoni tra cui c’è un brano di nome ‘Fault‘ che è stato scelto come singolo apripista.


È composta interamente da cover la nuova raccolta di canzoni dei Black Keys: ‘Delta Kream‘, che arriverà il 14 maggio per Easy Eye Sound, conterrà 11 brani scritti da John Lee Hooker con Bernard Besman, Fred McDowell, Ranie Burnette con Joseph Lee Williams, R.L. Burnside e Junior Kimbrough. Si tratta del country-blues che ha ispirato il suono del duo di Akron, che evidentemente ora vuole rendergli il giusto merito. La notizia, trapelata tra Reddit e i fan club online di Dan Auerbach e Patrick Carney, non è ancora ufficiale e per questo non c’è ancora nessuna anticipazione condivisa in streaming.


Si susseguono gli estratti da ‘Typhoons‘, il nuovo album dei Royal Blood in uscita a breve, il 30 aprile. Dopo ‘Limbo‘, la title-trackTyphoons‘ e ‘Trouble’s Coming‘ è la volta di ‘Boilermaker‘, canzone che ha la particolarità di essere prodotta da Josh Homme dei Queens Of The Stone Age e di poter vantare, a detta dell’NME, il grande apprezzamento dei fan del gruppo.


Il 4 giugno è invece la data stabilita per la pubblicazione dell’album di debutto degli Easy Life, ‘Life’s A Beach‘. Anche in questo caso le anticipazioni sono già molte: oltre alle ‘vecchie’ ‘Nightmares‘ e ‘Daydreams‘ c’è la recente ‘A Message To Myself‘ e la nuovissima ‘Skeletons‘, pezzo decisamente ballabile che, come il titolo potrebbe suggerire, discorre dei famigerati “scheletri nell’armadio”.


L’anno scorso ha riscontrato un certo successo di critica e pubblico ‘Sex, Death & The Infinite Void‘, album dei Creeper, band di Southampton guidata dal istrionico frontman Will Gould. Proprio Gould è la voce anche dei Salem, band più vicina al punk che all’art-rock del suo gruppo principale. Il 7 maggio faranno uscire un EP denominato ‘Salem II‘, di cui il primo estratto è un brano bello tirato che si intitola ‘Draculads‘.


Vi avevamo parlato in tempi non sospetti dei Ducks Ltd, delizioso duo jangle-pop canadese. A credere in loro sono anche Royal Mountain e Carpark Records, che congiuntamente il 21 maggio ripubblicheranno il loro EP del 2019, ‘Get Bleak’, con l’aggiunta di tre inediti, portando dunque la scaletta a 7 tracce. Tra le nuove canzoni ce n’è una che si chiama ‘As Big as All Outside‘ e può rappresentate l’esatto punto di congiunzione tra C86 e Real Estate.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.