Le news di oggi: Mogwai, Balthazar, Shame, Steven Wilson, Eels


C’è ancora una volta Dave Fridmann dietro alla nuova musica dei Mogwai: ‘As The Love Continues‘, il loro decimo album in carriera, uscirà il 19 febbraio per la label di proprietà del gruppo scozzese, la Rock Action. Registrato a inizio anno, il disco doveva essere lavorato negli USA, ma la pandemia ha costretto la band a spostarsi nel Worcestershire, e il produttore americano a interagire via internet. Atticus Ross e Colin Stetson collaborano ciascuno a una delle 11 tracce in scaletta, di cui fa parte anche ‘Dry Fantasy‘, cinematico primo estratto a base di synth.


Nuovo LP anche per i Balthazar: la band fiamminga farà uscire ‘Sand‘ il prossimo 29 gennaio via Play It Again Sam. Si tratta del quinto LP in carriera per il gruppo capitanato da Jinte Deprez e Marteen Devoldeere, un ulteriore scostamento dai suoni già proposti in passato, almeno a giudicare dal singolo ‘Loser‘, un disco-soul molto ritmato e godibile. “Abbiamo fatto un sacco di cose che non avevo mai fatto prima d’ora, come ad esempio usare tanti sample di batteria o il bass synth“, racconta Devoldeere nella press-release. “A causa delle restrizioni imposte per contenere la pandemia ci siamo trovati a lavorare separati e a chiacchierare tra di noi attraverso un computer, piuttosto che in uno studio“, aggiunge Deprez.


È finalizzata al sostegno economico per la venue londinese Brixton Electric l’odierna diffusione di ‘BiL‘, inedito degli Shame che, così come il precedente ‘Alphabet‘, potrebbe far parte del nuovo album della band inglese, di cui ancora non si conoscono i dettagli. Il video della nuova canzone è una ripresa live della sua esecuzione proprio all’interno della storica location, in cui Charlie Steen e soci si esibiranno il 21 e 22 aprile prossimi (disposizioni sanitarie permettendo) per raccogliere fondi per impedirne la chiusura.


Si intitola ‘King Ghost‘ il nuovo estratto dal nuovo album di Steven Wilson, ‘Future Bites‘, che uscirà il 29 gennaio per Caroline International. “È uno dei miei brani preferiti dell’album e penso che sia una delle canzoni più belle che abbia mai scritto, potente nella sua apparente semplicità. Tranne le sovra-incisioni di batteria, la musica è completamente elettronica, la maggior parte creata utilizzando tastiere analogiche per creare trame e suoni luminosi e organici“, dice Wilson del pezzo, prodotto, come tutto il disco, insieme a David Kosten (Everything Everything. Bat For Lashes).


Uscirà alla mezzanotte di oggi il nuovo album degli Eels, ‘Earth To Dora‘. Un disco del quale sono già stati condivisi tre estratti, ‘Are We Alright Again‘, ‘Baby Let’s Make It Real‘ e ‘Who You Say You Are‘. Oggi è la volta del quarto nonché ultimo antecedente la pubblicazione, un brano intitolato ‘Anything For Boo‘ che è accompagnato da un lyric-video a tema Halloween.


Lascia un commento