Le news di oggi: Molly Burch, Faye Webster, Billie Eilish, Frank Carter, Squid, Counting Crows, Parting


Il brano realizzato in collaborazione con Wild Nothing non era dunque un’uscita a sé stante. Molly Burch ha infatti annunciato oggi il suo nuovo album, che si chiamerà ‘Romantic Images‘ e che uscirà il 23 luglio per Captured Tracks. Un titolo che è indicativo di chi sono i produttori del disco, ovvero i coniugi Alaina Moore e Pat Riley, in arte Tennis. La stessa Molly parla della “scelta radicale di mettere da parte le ansie e le insicurezze dei vent’anni per abbracciare una più autentica me stessa“. Della scaletta, composta da 10 tracce, oltre alla nota ‘Emotion‘ farà parte anche il secondo estratto ‘Control‘.


Disco nuovo anche per un’altra giovane cantautrice molto stimata, Faye Webster. ‘I Know I’m Funny Haha‘ arriverà il 25 giugno via Secretly Canadian. “Un suono più vigoroso, gioioso e convinto” lo definisce la press-release dell’etichetta, che racconta come le registrazioni dell’opera siano state iniziate in studio, ma terminate nell’abitazione privata di Faye con l’aiuto di Garageband. In scaletta figurano anche le già note ‘Better Distractions‘ (finita in una delle playlist di Barak Obama) e ‘In A Good Way‘, oltre al nuovo singolo ‘Cheers‘.


Ben altro risalto, ed era prevedibile, ha avuto oggi l’annuncio del sophomore di Billie Eilish. ‘Happier Than Ever‘, questo il titolo, uscirà il 30 luglio per Darkroom/Interscope. “Questa è la cosa migliore che abbia mai creato e sono così eccitata, nervosa e impaziente che la sentiate“, aveva scritto ieri sui suoi seguitissimi social allegando un teaser di 15 secondi. Invariato il team creativo formato con il fratello Finneas, che ha prodotto un lavoro di 16 tracce tra cui figurano le già note ‘My Future‘ e ‘Therefore I Am‘.


Ben altri suoni sono quelli di Frank Carter & The Rattlesnakes, che sembrano proprio avere anch’essi intenzione di pubblicare un nuovo LP. In questo caso nulla è ufficiale, ma un singolo insieme a Joe Talbot degli Idles non può rimanere un’uscita isolata. La collaborazione ha comunque fatto felicissimo Carter, che confessa di considerare Talbot “uno dei miei idoli” e di essersi messo a piangere la prima volta che ha visto gli Idles dal vivo. Del resto, battaglie e tematiche sono analoghe, come ben sintetizza il nuovo pezzo, intitolato ‘My Town‘.


All’atteso disco d’esordio degli Squid, ‘Bright Green Field‘, manca poco: uscirà il 7 maggio. Odierna è la condivisione di un terzo estratto, ‘Pamphlets‘, un brano che parla “della zozza propaganda porta a porta della destra [britannica, ndr]”, immaginandosi una persona la cui unica fonte di informazione siano proprio quei “volantini”. Segue ‘Narrator‘ e ‘Paddling‘, replicandoli in personalità e ardore.


A sette anni dal loro ultimo LP di inediti, ‘Somewhere Under Wonderland‘ del 2014, tornano a farsi sentire i Counting Crows. La celeberrima band californiana il 21 maggio pubblicherà ‘Butter Miracle, Suite One‘, che dalla scaletta sembrerebbe un EP di quattro tracce ma titolo e nota stampa lo descrivono, per l’appunto, come una “suite”. La prima anticipazione è una canzone fatta e finita, intitolata ‘Elevator Boots‘.


Un EP sono in procinto di pubblicarlo anche i Parting: si tratta dell’esordio di quello che potrebbe essere quasi definito un supergruppo in ambito emo-rock, composto da Keith Latinen degli Empire! Empire! (I Was A Lonely Estate), Ben Hendricks degli Annabel, Gooey Fame dei Dowsing e John Guynn degli Hawk & Son. ‘Unmake Me‘ arriverà il 4 giugno via Count Your Lucky Stars e conterrà il bel singolo ‘Jesse Eisenbird‘ (evidentemente ispirato dall’attore Jesse Eisenberg), che si può ascoltare in esclusiva qui.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.