Le news di oggi: Oneida, Apparat, Roskilde, Pitchfork Parigi, Arcade Fire, Ty Segall

Arriverà in Italia a marzo, per due concerti, il rock sperimentale degli Oneida. La band di Brooklyn si esibirà venerdì 15 al Covo di Bologna e sabato16 al Magazzino sul Po’ di Torino. Non abbiamo dettagli circa il prezzo dei biglietti


Tre date italiane anche per Apparat, ci auguriamo nella sua versione più orchestrale e ‘cantautorale’. Sarà venerdì 5 aprile al Teatro Acacia di Napoli (biglietti a 26 e 30 euro più diritti e commissioni di prevendita), sabato 6 all’Estragon di Bologna (23 euro + d.p.) e domenica 7 all’Alcatraz di Milano (23 euro + d.p.).


Si susseguono gli annunci dei primi nomi delle line-up dei festival estivi. Oggi è la volta del Roskilde, dal 29 giugno al 6 luglio nella cittadina danese. Oltre agli headliner (anche qui) Cure, saranno in cartellone anche Julia Holter, Tirzah, Parquet Courts, Rival Consoles, Testament e Travis Scott. Abbonamenti in vendita a 2100 corone danesi, circa 282 euro, sul sito ufficiale Roskilde-festival.dk.


Inizierà domani, invece, il Pitchfork Festival di Parigi. Tutte e tre le giornate della manifestazione saranno trasmesse in diretta streaming sull’homepage della celeberrima webzine americana. Da domani a sabato si potranno dunque vedere, tra gli altri, gli show di Bon Iver, Mac DeMarco, Blood Orange, Daniel Avery, Chvrches, Voidz, John Maus, Stephen Malkmus, Unknown Mortal Orchestra, Car Seat Headrest, Rolling Blackouts Coastal Fever, Tirzah, Dream Wife e Snail Mail.


A proposito di streaming, è immediatamente disponibile la registrazione del concerto degli Arcade Fire dello scorso 28 aprile a Parigi. Si può vedere sul sito della TV culturale Arte, che dal 17 ottobre è usufruibile online anche in italiano.


Chiudiamo con Ty Segall, che ha oggi annunciato il suo sesto (!) album del 2018. Uscirà a dicembre e verrà accreditato ai C.I.A., la band che guida con la moglie Denee. Segue ‘Freedom’s Goblin‘ uscito a gennaio, la collaborazione con White Fence intitolata ‘Joy‘ e uscita a luglio, ‘Pre Strike Sweep‘, lavoro con i Goggs giunto a fine settembre, l’album di cover ‘Fudge Sandwich‘ pubblicato venerdì scorso, e infine ‘Orange Rainbow‘, distribuito in sole 55 cassettine in occasione di un concerto a Los Angeles lo scorso 18 ottobre. L’LP con la consorte si chiamerà invece anch’esso ‘C.I.A.‘, e conterrà ‘Pleasure Seeker‘, brano diffuso quest’oggi.


Precedente Le news di oggi: Deerhunter, Pedro The Lion, Cass McCombs, Drenge, L.A. Salami Successivo Soap&Skin: 'From Gas To Solid / You Are My Friend' (PIAS, 2018)

Lascia un commento