Le news di oggi: Vampire Weekend, Glen Hansard, Proper Ornaments, Weyes Blood, Rock Werchter

Con l’immagine che vedete qui sopra, pubblicata sul proprio profilo Instagram, Ezra Koenig ha fornito diversi dettagli a proposito del nuovo album dei Vampire Weekend, che dunque non dovrebbe tardare ancora molto. ‘FOTB‘ sono le iniziali del titolo, quantomeno quello di lavorazione, di un LP che – afferma lo stesso Koenig – ospiterà ben 18 tracce per 59 minuti di durata. Il lavoro, che dovrebbe uscire tra tre mesi, sarà anticipato da almeno sei canzoni, “due per ogni mese fino a che il disco non sarà in giro“. Koenig dà anche in questo caso solo le iniziali: “1. hh/2021 2. s/bb 3. tl/uw.” Le prime due arriveranno presto: “Inizieremo a far uscire musica la prossima settimana“, dice.


This Wild Winning‘ è il titolo del nuovo album di Glen Hansard, che uscirà il prossimo 12 aprile per Anti-. Prodotto da David Odlum, è stato scritto a Parigi e registrato ai Black Box Studios di Noyant-la-Gravoyère, sempre in Francia. “Questa è una raccolta di brani nati da alcuni momenti in cui improvvisavo, mi ritrovavo a seguire dei temi e delle linee melodiche”, spiega Hansard. “Se prendi un minuscolo frammento musicale, lo segui, te ne prendi cura e ci costruisci qualcosa, può diventare una meraviglia.” Esemplificazione di tale procedura è il primo estratto, ‘I’ll Be You, Be Me‘, diffuso oggi.


Anche i Proper Ornaments hanno in programma un nuovo LP: uscirà il 5 aprile per Tapete Records con il titolo di ‘Six Lenins‘. Il progetto jangle-pop di James Hoare (Ultimate Painting, Veronica Falls) e Max Claps (Toy) ha registrato le nuove canzoni nello studio personale di James nella zona di Finsbury Park. E’ annunciato come “più solare” rispetto al precedente. Primo singolo è un brano chiamato ‘Song For John Lennon‘.


Arriverà in primavera, invece, il disco nuovo di Weyes Blood. Non c’è ancora alcun titolo né dettaglio definito (se non che verrà pubblicato da Sub Pop), ma è già arrivato il primo estratto, un brano chiamato ‘Andromeda‘.


Rock Werchter ha aggiunto stamani altri dieci nomi al cartellone dell’edizione 2019: Elbow, Brockhampton, Charlotte Gainsbourg, Janelle Monáe, Khruangbin, The Good, The Bad & The Queen, Angèle, New Order, Mac DeMarco e $uicideboy$ si sommano a Cure, Mumford & Sons, Muse, Florence + The Machine, Tool, Weezer, Years & Years, Miles Kane, The 1975, Kurt Vile / Two Door Cinema Club, Underworld e altri ancora. Gli abbonamenti ai quattro giorni della manifestazione, dal 27 al 30 giugno, costano 243 euro.