Le news di oggi: Wolfmother, Lewis Capaldi, Aldous Harding, Chromatics, A. Swayze & The Ghosts

Erano un paio d’anni che i Wolfmother mancavano dai palchi italiani, assenza che terminerà quest’estate grazie a due concerti: Andrew Stockdale e soci si esibiranno venerdì 5 al GruVillage Festival di Grugliasco (TO) e sabato 6 al Rock Planet di Pinarella di Cervia (RA). I prezzi dei biglietti, a cui vanno aggiunti diritti e commissioni di prevendita, sono rispettivamente di 20 e 28 euro.


Sembra essere una quasi certa next big thing della musica britannica Lewis Capaldi, tanto da essere l’headliner principe del The Great Escape Festival di Brighton. A noi pare un incrocio tra Harry Styles e Paolo Nutini, quindi non un granché, ma in ogni caso si potrà presto valutare dal vivo, giacché mercoledì 30 ottobre suonerà al Fabrique di Milano (biglietti a 20 euro più diritti e commissioni di prevendita). Porterà sul palco le canzoni del suo album di debutto, annunciato ieri: ‘Divinely Uninspired To A Hellish Extent‘ arriverà il 17 maggio e conterrà diversi dei suoi brani già editi, tra cui il recente ‘Someone You Loved‘.


Decisamente più interessante dovrebbe essere il nuovo LP di Aldous Harding, suo terzo in carriera. ‘Designer‘ uscirà il 26 aprile per 4AD. E’ prodotto, come il precedente ‘Party‘, dallo storico collaboratore di PJ Harvey, John Parish. Il disco è stato registrato tra Monmouth e Bristol, e può vantare le collaborazioni di Huw Evans (H. Hawkline) e Stephen Black (Sweet Baboo). Un ottimo primo assaggio lo si può avere da un brano intitolato ‘The Barrel‘.


Il nuovo album dei Chromatics sembra ormai disperso nelle nebbie di Portland, ma la band capitanata da Johnny Jewel seguita imperterrita a far uscire singoli. Il nuovo si intitola ‘Time Rider‘ e serve anche per lanciare il prossimo tour nordamericano, il loro primo in oltre 5 anni. Che sia un buon segno per il tanto agognato LP?


Vengono citati Iggy & The Stooges, Television, Fugazi, Ramones e “i re del punk australiano” The Saints tra i principali riferimenti di A.Swayze & The Ghosts, emergente band garage-punk proveniente da Hobart, Tasmania. La Rough Trade crede così tanto in loro da averli messo sotto contratto: a marzo uscirà il primo 12″, ‘Suddenly‘, la cui A-side è già in giro per le piattaforme streaming.