Le news di oggi: Chvrches, Ryley Walker, Zurich OpenAir, Northside, Roskilde


Dopo l’annuncio del titolo avvenuto ieri, i Chvrches hanno rivelato i dettagli mancanti di quello che sarà il loro terzo album, ‘Love Is Dead‘, oltre al primo estratto, la collaborazione con Matt Berninger dei National intitolata ‘My Enemy‘. Il nuovo LP è prodotto da Greg Kurstin (già al lavoro con Adele, Liam Gallagher e Sia) e Steve Mac e uscirà il prossimo 25 maggio.


Nuovo album anche per Ryley Walker. Si intitolerà ‘Deafman Glance‘ e uscirà il 18 maggio per Dead Oceans. Ryley ha dichiarato che le canzoni del nuovo lavoro avranno “una struttura rigida” allontanandosi da quel “jammy acoustic guy” che è stato in passato. Il disco, secondo Walker, è stato anche molto influenzato da Chicago, dove sono avvenute le registrazioni con l’aiuto di LeRoy Bach. Primo estratto è una canzone intitolata ‘Telluride Speed‘.


Annunciati ieri i primi nomi che faranno parte dell’offerta dello Zurich OpenAir, uno dei grandi festival europei più vicini ai nostri confini. Saliranno sul palco svizzero tra il 22 e il 25 agosto Imagine Dragons, Justice, Alt-J, Bonobo, War on Drugs, Nick Murphy alias Chet Faker, Glass Animals, King Gizzard & The Lizard Wizard, Vaccines, Bonaparte, Børns, Claptone, Tom Grennan, Kevin Morby e Leoniden. Gli abbonamenti per i 4 giorni costano 199 franchi svizzeri (circa 173 euro), 89 franchi (77 euro) le singole giornate. Più informazioni sul sito ufficiale, Zurichopenair.ch.


Il Northside, dal 7 al 9 giugno ad Aahrus, Danimarca, ha invece completato la sua di line-up: ci saranno, tra gli altri, A Perfect Circle, Aurora, Beck, Björk, Cigarettes After Sex, Deerhunter, Father John Misty, Francobollo, Future Islands, Jimmy Eat World, Liam Gallagher, Queens of the Stone Age, Rhye, Rostam, Sleaford Mods, Susanne Sundfør, National, War on Drugs, Thundercat e Warpaint. Abbonamenti a 1595 corone danesi (circa 215 euro), singole giornate 995 (137 euro). Sito ufficiale è Northside.dk.


Corposo aggiornamento anche per un altro festival danese, quello di Roskilde: in cartellone erano già Eminem, Gorillaz, David Byrne, First Aid Kit, Fleet Foxes, Chelsea Wolfe, Mogwai, St. Vincent, Oh Sees, Preoccupations e Alex G. Oggi si sono aggiunti, tra gli altri, Nine Inch Nails, My Bloody Valentine, Fever Ray, Four Tet e Sampha. Qui i biglietti sono un po’ più cari: 2100 corone (282 euro circa) per l’abbonamento, 1050 (al cambio attuale 141 euro) per la singola giornata. Mancano però ancora 88 artisti per completare la line-up.


 

Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.