Le news di oggi: Pinkpop Festival, Ben Harper, Belly, Matt And Kim, Sufjan Stevens

E’ praticamente completa la line-up dell’edzione 2018 del Pinkpop Festival, che si tiene come ormai da anni al Megaland di Landgraaf, nel sud dell’Olanda. Pearl Jam, Foo Fighters e Bruno Mars saranno gli headliner delle tre giornate di musica che avranno luogo il 15, 16 e 17 giugno. In line up, tra gli altri, Snow Patrol, Noel Gallagher, A Perfect Circle, Editors, Kooks, Offspring, Years & Years, Oh Wonder, Brian Fallon. Abbonamenti ai tre giorni 230 euro, singole giornate 110. Informazioni qui.


Raddoppiano le date milanesi di Ben HarperCharlie Musselwhite: anche martedì 24 aprile il duo blues-rock transgenerazionale si esibirà al Fabrique di Milano. Prezzo dei biglietti invariato rispetto a lunedì 23, ovvero in prevendita (già attiva) 51,75 euro più commissioni di servizio.


23 anni dopo l’ultimo LP (‘King’ del 1995), tornano con un nuovo album i ricostituiti Belly: il prossimo 4 maggio uscirà infatti ‘Dove‘, terzo album in carriera per il gruppo di Boston. Il disco è prodotto dal chitarrista Tom Gorman insieme a Paul Q. Kolderie, mentre la realizzazione dei brani è stata opera collettiva, scambiandosi le tracce via mail. Primo estratto è una canzone intitolata ‘Shiny One‘.


Anche per Matt And Kim è tempo di un nuovo album, quello che sarà il loro sesto in carriera. Si chiamerà ‘Almost Everyday‘ e uscirà per Fader a maggio (non è stata ancora specificata la data precisa). Moltissimi saranno gli ospiti, tra cui Mark Hoppus dei Blink 182, King Tuff, Santigold, Kevin Morby, Kevin Ray dei Walk The Moon, Dave Monks dei Tokyo Police Club. Il disco è definito “il più personale” dal duo, anche perché realizzato dopo un brutto incidente occorso a Kim durante un concerto. Già due gli estratti condivisi, ‘Forever‘ (dove collabora Hoppus) e ‘Like I Used To Be‘.



Sufjan Stevens sta davvero diventando popolare, tanto da essere stato scelto per esibirsi alla notte degli Oscar. Il merito è del ‘nostro’ Luca Guadagnino, che ha selezionato Stevens per parte della colonna sonora di ‘Chiamami col tuo nome‘, commissionandogli tre brani. Uno, ‘Mystery Of Love‘, è in nomination come “miglior canzone”. In totale il film è in corsa per 4 statuette, tra cui “miglior film”.