Nuova musica: Wet Leg, Cloakroom, Boris, Black Country New Road, Band Of Horses


Grazie a un paio di singoli azzeccati e alla presenza in diversi festival britannici, delle Wet Leg, duo proveniente dall’Isola di Wight composto da Rhian Teasdale e Hester Chambers, si parla piuttosto bene da qualche tempo. La prova definitiva della bontà della loro musica arriverà però ‘soltanto’ il prossimo 8 aprile, quando per Domino uscirà il loro album di debutto, denominato semplicemente ‘Wet Leg‘. Al suo interno, 12 tracce tra cui i singoli di cui sopra, ‘Chaise Longue‘ e ‘Wet Dream‘, e la coppia di nuovi estratti diffusi ieri, ‘Too Late Now‘ e ‘Oh No‘. “Vogliamo scrivere canzoni che le persone possano ballare. E vogliamo che le persone si divertano, anche se non può essere sempre possibile. A un certo punto, arriva anche la tristezza“, dicono nella press-release dell’album.



Uscirà il 28 gennaio per Relapse Records ‘Dissolution Wave‘, terzo LP in carriera per i Cloakroom. La band americana descrive così il concept del disco: “È scritto dalla prospettiva del protagonista dell’album, un minatore di asteroidi che di notte scrive canzoni. Si tratta di un western spaziale in cui un atto di fisica teorica – l’onda di dissoluzione – cancella tutta l’arte esistente dell’umanità e il pensiero astratto“. Prima esemplificazione quanto illustrato è il singolo ‘A Force At Play‘, bel brano tra shoegaze e space-rock.


Pronti a tornare con un nuovo lavoro anche i Boris: la continua sperimentazione della band giapponese segnerà l’ennesimo capitolo, il 27° in carriera, con ‘W‘, che uscirà il 21 gennaio per Sacred Bones e viene considerato il completamento del precedente ‘No‘ (2020). Ad anticiparlo il disturbatissimo singolo ‘Drowning By Numbers‘.


Di ‘Ants From Up There‘, sophomore dei Black Country New Road, si sa da tempo che verrà pubblicato il 4 febbraio prossimo. Dopo ‘Chaos Space Marine‘ e ‘Bread Song‘, oggi ne è stato diffuso un terzo estratto, un brano di oltre 6 minuti intitolato ‘Concorde‘, anch’esso con una struttura di canzone più delineata rispetto agli esordi del sestetto inglese.


Molto atteso è anche il nuovo LP dei Band Of Horses, ‘Things Are Great‘, la cui uscita è stata programmata da BMG per il 21 gennaio 2022. A tal proposito, in giornata è giunto ‘In Need Of Repair‘, altro brano pienamente nel solco della tradizione della rinomata band di Seattle.


Lascia un commento