Wombats: ‘Beautiful People Will Ruin Your Life’ (Kobalt, 2018)

Ebbero un gran successo i Wombats all’esordio: quel ‘A Guide to Love, Loss & Desperation‘ arrivò, nel 2007, al momento giusto e al posto giusto. Il brit-pop/rock era stato rinvigorito dai vari Franz Ferdinand, Bloc Party, Maximo Park, e i tre ragazzi di Liverpool erano appena usciti dall’accademia d’arte fondata da Paul McCartney. Avevano anche due-tre grandi singoli, all’epoca, soprattutto ‘Let’s Dance To Joy Division‘ ma anche ‘Kill The Director‘ e ‘Backfire At The Disco‘.

Tre album e 11 anni dopo, non sembra esserci più niente di tutto ciò, men che meno al posto giusto. I Wombats hanno virato su un ibrido tra indie-rock e synth-pop davvero innocuo, impersonale e scontato, e queste undici canzoni paiono anche fuori tempo massimo, oltre che probabilmente utilizzabili soltanto a un party per studenti del liceo. E’ proprio il caso di rimpiangere quel lontano 2007…

VOTO: 🙁


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.