Le news di oggi: Coldplay, Haim, Big Moon, Frances Quinlan, Yo La Tengo


In attesa di sentire come sarà per intero questo nuovo doppio album dei Coldplay, che sarà disponibile a tutti dalle 00:00 di venerdì, continuano ad arrivare nuovi estratti: oggi è stata la volta di ‘Daddy‘ e ‘Champion Of The World‘. Molto importante quest’ultima, perché tra gli autori è stato incluso il compianto Scott Hutchison dei Frightened Rabbit. E’ infatti uno degli autori di ‘Los Angeles Be Kind‘, brano interpretato da Owl John a cui i Coldplay si sono dichiaratamente ispirati. Un omaggio giunto nel giorno che sarebbe stato il compleanno del musicista scomparso lo scorso anno.



Anche le Haim continuano a sfornare singoli, sebbene il loro nuovo album, che comunque appare sempre più probabile, non sia stato ancora annunciato. Ultimo in ordine di tempo è ‘Hallelujah‘, scritto insieme a Tobias Jesso Jr (e si sente) e prodotto addirittura da tre persone, Ariel Rechtshaid, Rostam Batmanglij e la stessa Danielle Haim. E’ un folk-pop piuttosto toccante dedicato a un’amica scomparsa a soli 20 anni.


Continuando con le girl-band, c’è un nuovo inedito anche per le Big Moon: ‘Take A Piece‘ farà anch’essa parte di ‘Walking Like We Do‘, il nuovo album del quartetto londinese in uscita il prossimo 10 gennaio per Fiction.


Ha deciso di andare da sola Frances Quinlan, frontwoman degli ottimi Hop Along. Il 31 gennaio verrà pubblicato ‘Likwise‘, suo album di esordio in autonomia, da cui ieri è stato diffuso il secondo singolo, una canzone intitolata ‘Now That I’m Back‘.


Nessun nuovo LP per gli Yo La Tengo, ma una compilation natalizia da loro curata che si intitolerà ‘Hanukkah+‘ (uscirà venerdì) e vedrà al suo interno anche brani di Flaming Lips, Adam Green, Jack Black, Loudon Wainwright III, Craig Wedren, Alex Frankel degli Holy Ghost e le succitate Haim. ‘Hanukkah+’ conterrà anche un inedito degli stessi Yo La Tengo chiamato ‘Eight Candles‘.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.