Le news di oggi: Weezer, Greta Van Fleet, Thom Yorke, My Bloody Valentine

Con ‘The Black Album‘ i Weezer dovrebbero aver quasi finito la gamma di colori per le proprie pubblicazioni. Originariamente pensato come l’ideale seguito di ‘The White Album‘ del 2016, il disco è stato posticipato più volte (e preceduto da ‘Pacific Daydream‘ del 2017), e ancora oggi non ha una data di uscita. Questo pomeriggio è stato però ufficializzato dalla diffusione del primo estratto, un brano intitolato ‘Can’t Knock The Hustle‘, il cui video può vantare come attore protagonista Pete Wentz dei Fall Out Boy.


Per l’esordio dei Greta Van Fleet bisognerà attendere molto meno: uscirà settimana prossima, il 19 ottobre. Oggi è cominciato invece il conto alla rovescia per la prima data italiana delle hard/blues-rockband americana, che si esibirà all’Alcatraz di Milano domenica 24 febbraio 2019. I biglietti, in prevendita proprio dal 19/10, costeranno 37 euro più diritti e commissioni in prevendita e 43 all’ingresso. Mica poco.


E’ stato svelato ieri notte ‘Volk‘, il terzo estratto dalla colonna sonora di ‘Suspiria‘ (il remake di Luca Guadagnino del film di Dario Argento del 1977), completamente composta da Thom Yorke. Si tratta di un brano interamente strumentale che segue la diffusione di due vere e proprie canzoni, ‘Has Ended’ e ‘Suspirium‘. ‘Suspiria (Music for the Luca Guadagnino Film)‘ uscirà il 26 ottobre per XL Recordings.


Per i prossimi inediti dei My Bloody Valentine l’attesa sembra ancora lunga dopo che nessuna scadenza è stata rispettata. I fan si possono consolare con una nuova canzone, un’altra collaborazione tra il frontman Kevin Shields e Brian Eno. Si intitola ‘The Weight of History‘ ed è il loro secondo brano insieme, dopo ‘Only Once Away My Son‘, del 2017.