Public Access TV: ‘Street Safari’ (Cinematic, 2018)

Quando, un paio di anni fa, esordirono con ‘Never Enough’, i Public Access TV vennero considerati la nuova promessa del rock newyorkese. Il loro essere un po’ Strokes e un po’ Franz Ferdinand li rendeva accessibili a tutti e le loro canzoni, per chi dalla musica non pretende la luna, avevano quella gradevolezza ma anche quella sfrontatezza da copertina di NME e Melody Maker, se ancora fossero stati i tempi.

Un paio di anni dopo John Eatherly e compagni tornano con un disco altrettanto ‘simpatico’, ma l’indie-rock e la new wave vengono sostituiti da funky e soft-rock, così soft che a confronto i Phoenix fanno la figura dei punk con la cresta. I Public Access TV seguitano a produrre melodie giocose e rotonde, ma ridurre il livello di impeto a zero, annullando ogni fattore che potrebbe creare una qualche sorta di ‘rischio’, ci porteranno presto a riporre ‘Street Safari‘ in un cassetto fino a Natale, quando diventerà perfetto da riciclare come regalo dell’ultim’ora per amici dai gusti musicali non troppo elaborati.

VOTO: 😐


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.