Franz Ferdinand: ‘Always Ascending’ (Domino, 2018)

Il quinto album in studio dei Franz Ferdinand, che arriva a 14 anni dall’esordio che li rese celebri, è probabilmente l’inizio di una nuova fase della carriera della band scozzese. L’uscita dal gruppo di Nick McCarthy, chitarrista e fido secondo di Alex Kapranos, e il simultaneo ingresso di due nuovi membri, tra cui spicca il tastierista Julian Corrie, danno l’idea del passaggio anche stilistico compiuto dal divenuto quintetto (e chissà se c’entra anche la recente collaborazione con gli Sparks).

I brani, che di certo sono sempre stati anche ‘ballabili’, acquistano una forma dance più definita con i synth a guidare diverse delle tracce in scaletta. La scrittura di Kapranos rimane sempre ottima, e se questo disco probabilmente resta un gradino sotto i primi due, se la gioca agilmente con il resto della discografia per la terza posizione sul podio, grazie anche a questo nuovo ‘tocco’ che lo rende fresco mantenendolo nella tradizione del gruppo. C’è una canzone che ci fa abbastanza impazzire, e si chiama ‘Lois Lane’, davvero a livello delle migliori cose dei Franz Ferdinand.

VOTO: 🙂


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.