Le news di oggi: Liam Gallagher, Orville Peck, Giant Sand, Avec, Shura


Sono stati completati oggi i dettagli del secondo album solista di Liam Gallagher. Il disco, che come era già noto si intitolerà ‘Why Me? Why Not.‘, uscirà il prossimo 20 settembre per Warner. Conterrà il singolo ‘Shockwave‘, che ora ha anche un video. Anche per questo LP l’ex frontman degli Oasis si è fatto aiutare da illustri co-writer che già avevano prestato opera nel precedente ‘As You Were‘, come Greg Kurstin e Andrew Wyatt. “Conosco i miei limiti, sono un grande cantante ma come scrittore sono solo OK. Volevo che questo disco fosse meglio del precedente, dunque questa volta non ci sono canzoni scritte solo da me“, spiega candidamente Liam.


Arriverà per la prima volta in Italia il prossimo novembre Orville Peck. Il misterioso cantautore dark-folk si esibirà mercoledì 13 novembre alla Maison Musique di Rivoli (TO), giovedì 14 al TPO di Bologna e venerdì 22 al Linecheck di Milano. Al netto di diritti e commissioni di prevendita, i biglietti costano 15 euro per la data piemontese e 20 per quella emiliana. Ancora da definire il prezzo del concerto milanese.


Prenderà il via domani, per continuare quasi senza interruzioni sino al 27 luglio, la rassegna Botanique, ormai appuntamento storico dell’estate bolognese. Ai Giardini di via Filippo Re suoneranno anche i Giant Sand, che si esibiranno martedì 9 luglio (con ingresso a 10 euro). Il 20 settembre poi, Howe Gelb e soci ri-pubblicheranno uno dei loro album storici, ‘Ballad Of A Thin Line Man‘ del 1986, rivisitato con l’aggiunta di un inedito, e ribattezzato ‘Recounting The Ballads Of The Thin Line Men‘.


Due date in Italia anche per la giovane Avec, all’anagrafe Miriam Hufnagl, cantautrice austriaca classe ’95 molto cliccata su YouTube. Sarà venerdì 17 aprile 2020 all’Ohibò di Milano e sabato 18 al Covo di Bologna. Per i biglietti c’è evidentemente tempo, ma sono già disponibili da oggi. Costano 12 euro più diritti e commissioni.


Torna a farsi sentire Shura, che il 16 agosto via Secretly Canadian pubblicherà il proprio secondo LP, intitolato ‘Forevher‘. Co- prodotto con Joel Pott, ha come tema portante la relazione a distanza con la sua ragazza: “Ognuno, di qualsiasi genere o inclinazione sessuale, potrà dire: ‘Sì, capisco’, perché l’amore è uguale per tutti.” Primo estratto è un brano piuttosto funky intitolato ‘Religion (U Can Lay Your Hands On Me)‘.