Le news di oggi: Matt Berninger, Arca, Jeff Rosenstock, Jason Molina, Thom Yorke


E’ ufficiale il debutto solista di Matt Berninger dei National: si intitolerà ‘Serpentine Prison‘ e uscirà il 2 ottobre per Book Records, nuova sotto-etichetta Universal fondata dallo stesso Berninger insieme al produttore dell’LP, Booker T. Jones. Impressionante la lista delle collaborazioni: Matt Barrick (The Walkmen, Jonathan Fire*Eater), Andrew Bird, Mike Brewer, Hayden Desser, Scott Devendorf (The National), Gail Ann Dorsey (David Bowie, Lenny Kravitz), Booker T. Jones, Teddy Jones, Brent Knopf (EL VY, Menomena), Ben Lanz (The National, Beirut), Walter Martin (The Walkmen, Jonathan Fire*Eater), Sean O’Brien, Mickey Raphael (Willie Nelson, Bob Dylan), Kyle Resnick (The National, Beirut), Matt Sheehy (EL VY, Lost Lander) e Harrison Whitford (Phoebe Bridgers). Primo estratto è la title-track nonché brano conclusivo del disco, ‘Serpentine Prison‘.


Anche il nuovo LP di Arca avrà featuring illustri: Björk, Sophie, Rosalìa e Shygirl. Saranno tutte nei credits dei 12 brani che comporranno ‘KiCk i‘, che verrà pubblicato il prossimo 17 luglio da XL Recordings. Il disco è annunciato come un mix di “reggaeton, pop e musica sperimentale“, ed è del resto la stessa artista transgender colombiana che afferma di “non voler essere rinchiusa in un unico genere o etichettata come una cosa sola“. Contestualmente all’annuncio, è stato diffuso il nuovo singolo ‘Time‘, che come il precedente ‘Nonbinary‘ farà parte della scaletta di 12 tracce.


E’ invece già uscito (oggi) il nuovo album di Jeff Rosenstock, che ha pubblicato a sorpresa ‘No Dream‘, suo quarto LP in carriera. Prodotto da Jack Shirley, è stato registrato a Los Angeles dove Jeff si è recentemente trasferito. Come per il precedente ‘Post-‘, è una vitale energia punk-rock a permeare tutti i brani in scaletta: “non mi sarei mai aspettato che nella mia vita avrei potuto stare così bene“.


Sarà invece postumo l’album di Jason Molina (scomparso nel 2013) che la Secretly Canadian pubblicherà il prossimo 7 agosto. Conterrà 9 canzoni incise nel 2008 subito dopo un trasferimento a Londra, a suo dire costretto in casa per i postumi di una puntura di ragno, che peraltro sarebbe avvenuta durante un tour in nord Italia. Una di esse, ‘Shadow Answers The Wall‘, può già essere ascoltata sulle piattaforme streaming.


E’ stato spostato al 2021 il concerto italiano di Thom Yorke, così come tutto il suo tour denominato ‘Tomorrow’s Modern Boxes‘. Il frontman dei Radiohead si esibirà dunque non più giovedì 9 luglio 2020, ma giovedì 8 luglio 2021 al Lorenzini District di Milano. I biglietti già acquistati per lo show che doveva tenersi tra un mese e mezzo all’Ippodromo di San Siro rimarranno validi. In vendita ci sono ancora ingressi, il cui prezzo varia tra 40 e 50 euro (più diritti e commissioni) a seconda della postazione.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.