Le news di oggi: Tame Impala, Sharon Van Etten, Arctic Monkeys, Jack White, Fucked Up

In un’intervista a ‘Beats 1’, la trasmissione radiofonica della piattaforma Apple Music, Kevin Parker ha parlato del nuovo album dei Tame Impala, facendo intendere che potrebbe uscire tra un anno: “Sarei molto deluso se non riuscissimo a pubblicarlo entro la prossima estate“, ha detto Parker, anche per “poter far ascoltare le nuove canzoni al pubblico nella versione in studio piuttosto che in un concerto in cui sono mezzo ubriaco“. I fan si possono nel frattempo accontentare di ‘My Life‘, il brano che Kevin ha registrato con il musicista elettronico Steven Zhu, del quale la scorsa settimana è stato diffuso il video che vede protagonista Willow Smith, attrice e cantante figlia di Will.


Anche Sharon Van Etten ha parlato di quello che sarà il suo prossimo LP, che manca dal 2014. Dopo aver studiato recitazione ed essere apparsa nella serie televisiva di Netflix ‘The OA‘, Sharon è entrata in studio di registrazione a Los Angeles per dare un seguito ad ‘Are We There‘. “Gli album precedenti avevano come argomento principale problemi sentimentali o addirittura separazioni, questo parlerà sempre di amore ma in modo positivo“, afferma la musicista newyorkese. Musicalmente, pare che nel nuovo lavoro ci saranno “più synth, più tastiere e più beat, il suono sarà decisamente più pieno, più cupo e più elettronico.


E’ uscito ormai da tempo il nuovo album degli Arctic Monkeys, che oggi hanno diffuso il video della title-track ‘Tranquility Base Hotel & Casino‘, diretto da Ben Chappell e Aaron Brown e girato a Reno, in Nevada.


Un vero e proprio cortometraggio è anche il nuovo video di Jack White, che si propone di fornire immagini a ‘Corporation‘, uno dei brani contenuti in ‘Boarding House Reach‘. E’ diretto dal filmmaker canadese Jonathan Desbiens in arte Jodeb, che rivela: “Conosco solo un artista abbastanza coraggioso da permettermi di realizzare un’idea come questa, ed è Jack White. Mi sento fortunato che lui e il suo team si sono fidati di me e mi hanno fatto esprimere a pieno la visione che avevo, è stato molto speciale.


Ufficiale l’uscita (il 5 ottobre) del nuovo album dei Fucked Up, che sarà doppio e si chiamerà ‘Dose Your Dreams‘. La press-release lo definisce “nello stile di una rock-opera degli anni ’70“, e difatti c’è una trama che fa da fil rouge ai 18 brani in scaletta: una storia d’amore in un mondo in cui avidità, reificazione, consumismo e social media hanno preso il sopravvento. Prodotto dai Fucked Up Mike Haliechuk e Jonah Falco, vede tra le collaborazioni quelle di J Mascis e Owen Pallett, che al solito si occupa degli arrangiamenti per gli archi. Primo estratto è un brano intitolato ‘Raise Your Voice Joyce‘.