Le news di oggi: Noel Gallagher, Garbage, Black Midi, Half Waif, Beaches, Billie Eilish


Sono ormai passati 10 anni da quando Noel Gallagher ha fondato la sua band post-Oasis: un’occasione per fare il punto della situazione per lui e i suoi High Flying Birds, che l’11 giorno pubblicheranno la loro prima antologia, intitolata ‘Back The Way We Came: Vol 1 (2011-2021)‘. “Vol. 1 l’ho scelto perché così, quando arriverà il seguito, non dovrò inventarmi un altro titolo“, spiega scherzando lo stesso Noel, che ha messo insieme 18 brani tra cui due inediti, il primo dei quali, ‘We’re On Our Way Now‘, è anche il suo nuovo singolo.


L’11 giugno sarà anche la data di pubblicazione del nuovo album dei Garbage, ‘No Gods No Masters‘. Ieri la band britannico-americana ne ha diffuso un secondo estratto, la title-track. Si tratta di un brano che gli anglo-sassoni definirebbero “synth-driven“, ispirato a un recente viaggio in Cile della frontwoman Shirley Manson, che racconta di aver potuto assistere alle proteste popolari in atto nella capitale Santiago contro la corruzione e la diseguaglianza sociale.


Contestualmente all’annuncio del nuovo tour, e del relativo concerto a Milano del 14 dicembre prossimo, i Black Midi hanno condiviso anche il terzo estratto del loro secondo album, ‘Cavalcade‘, che arriverà il 28 maggio via Rough Trade. ‘Slow‘ è un pezzo al solito marcatamente sperimentale, in cui si alternano diverse dinamiche e diverse velocità. Segue ‘John L‘ e ‘Despair‘, resi pubblici nelle scorse settimane. Nel recentissimo ‘Live At Home‘ registrato per KEXP, peraltro, compaiono altri due nuovi brani: ‘Dethroned‘ e ‘Hogwash And Balderdash‘.



I singoli di recente pubblicazione erano a tutti gli effetti anticipazioni del nuovo LP di Half Waif. ‘Mythopoetics‘, da ieri ufficiale (uscirà il 9 luglio), conterrà 12 tracce tra cui proprio le già note ‘Orange Blossoms‘, ‘Party’s Over‘ e ‘Take Away The Ache‘, oltre alla nuovissima ‘Swimmer‘. Prodotte da Zubin Hensler, sono state registrate ai Pulp Arts Studios di Gainesville, Florida. “Questo è il disco che ho cercato di fare per 10 anni“, spiega Nandi Rose. “La mia voce sta cambiando, e la mia fiducia ha raggiunto un punto in cui sento che posso cantare come voglio, non devo conformarmi a quello che credo che gli altri vogliano che suoni“.


Si stanno specializzando sugli EP le Beaches: dopo ‘The Professional‘ del 2019 è la volta di ‘Future Lovers‘, che uscirà il prossimo 14 maggio per Universal. La band canadese racconta di aver concepito parte dell’opera nelle stesse sessioni di registrazione della precedente insieme al celebre produttore Jacknife Lee, ma di aver utilizzato i lockdown per perfezionare ulteriormente le canzoni. ‘Let’s Go‘, il primo singolo estratto, sembra averne beneficiato giacché molto divertente.


Dopo l’annuncio del suo sophomoreHappier Than Ever‘, che sarà udibile dal 30 luglio, Billie Eilish ha condiviso un’altra nuova canzone, qualitativamente molto superiore alle due già diffuse (‘My Future‘ e ‘Therefore I Am‘). ‘Your Power‘ è un lentone molto intimo che mette maggiormente in risalto le doti di interprete della giovane pop-star americana, oltre quelle di sapiente produttore del fratello Finneas. Del resto, contrariamente agli airplay di mezzo mondo, anche le parti migliori del suo LP d’esordio di due anni fa viaggiavano su simili coordinate.


Lascia un commento


Indie-Rock.it è un blog personale ideato e redatto da Cristiano Gruppi.
È stato fondato a dicembre 2005 e 'ricondizionato' a febbraio 2018.
Intende trattare esclusivamente di rock alternativo internazionale.
NON si occupa, dunque, di artisti italiani.