Le nuove band del weekend: Crumb, The Glow, Pronoun, Whenyoung

Si erano già fatti conoscere lo scorso anno con il singolo ‘Locket‘ i Crumb, quartetto newyorkese insieme dal 2016 e caratterizzato da un “singolare blend di psych-rock e jazz“. Dopo oltre 10 milioni di ascolti su Spotify e 7 milioni di visualizzazioni su YouTube è arrivato il momento del loro album di debutto, ‘Jinx‘, atteso per il 14 giugno. Nuovo anticipo è un singolo intitolato ‘Nina‘, nel cui video compare l’attore David Patrick Kelly di ‘Twin Peaks‘.


The Glow è il progetto solista di Mike Caridi, ex frontman dei recentemente scioltisi LVL UP. L’eredità della band newyorkese è a pieno titolo rinvenibile in ‘Am I‘, primo LP con il nuovo moniker che è uscito venerdì scorso per l’etichetta da egli stesso fondata, la Double Double Whammy. In realtà il progetto esisteva già da qualche anno, e alcune canzoni, come ‘Weight Of Sun‘, erano state scritte parallelamente alla sua attività principale.


Pronoun è il moniker sotto cui si cela Alyse Vellturo, musicista nativa di Boston ma trasferitasi nella Grande Mela, che giusto venerdì ha pubblicato il suo album di debutto, ‘I’ll Show You Stronger‘. Alyse auto-definisce la propria musica “indie-emo-bedroom-rock-that-no-one-asked-for“, in realtà qualcuno che ne farà domanda sicuramente ci sarà: Exclaim!, ad esempio, la ha già paragonata a Stars, Waxahatchee e Alvvays. Per verificare se i riferimenti calzano, si può ascoltare il singolo ‘Wrong‘.


Vi avevamo già parlato dei Whenyoung a inizio anno, ed ecco finalmente giungere l’atteso album di debutto, ‘Reasons To Dream‘, pubblicato nel weekend dalla Universal. Il contratto con una major fa sì che il trio irlandese non punti certo sulla complessità, piuttosto cerchi di rinverdire la tradizione pop-rock locale: da più parti sono stati paragonati ai Cranberries, anche se i loro miti dichiarati sono i Velvet Underground. Della settimana scorsa la diffusione del loro ultimo video, per un brano dal titolo ‘The Others‘.